Vai ai contenuti

Adoriamo il solo vero Dio

Menu > Le dottrine > Modifiche, citazioni e cronologie scorrette > pagine Modifiche dottrinali



Il "Grande Fratello" di Orwell riscriveva i libri ed eliminava quelli ..."superati";
il "Grande Fratello" di Brooklyn riscrive i libri...



Adoriamo il solo vero Dio

Libro pubblicato nel 2002 dalla Watch Tower

Questo libro è una versione riveduta e corretta di un'altra pubblicazione della Watch Tower Society, il libro Uniti nell'adorazione del solo vero Dio, pubblicato nel 1982. Dopo vent'anni la Società ha ritenuto opportuno pubblicare una nuova versione dello stesso libro che verrà usato come sussidio negli "studi biblici". Non vi sono contenute particolari novità per quanto riguarda gli insegnamenti dei TdG; sono molto interessanti tuttavia alcune omissioni e vari altri dettagli, alcuni dei quali vengono evidenziati nella tabella sottostante.

Vi sono diverse altre varianti minori, che riguardano più la forma - la traduzione dall'inglese è migliorata - che la sostanza. Curiosa la mancanza di tre interi capitoli: il 14, "Faccio un patto con voi per un Regno", dove si approfondiva il tema della "speranza celeste" riservata ai "144.000" (link); il cap.19, "Che valore ha per voi la Legge mosaica", argomento che viene tuttavia trattato, anche se in modo diverso, in un altro libro, edito nel 2002, dal titolo Accostiamoci a Geova; ed il capitolo 20, "Considerati sacri la vita e il sangue?".

L'omissione di quest'ultimo capitolo fa sorgere diversi interrogativi, specialmente se si considerano le esplicite istruzioni che erano contenute nel libro del 1982. Per esempio, a pag. 159 veniva insegnato ai neofiti: «Che fare, però, se il personale medico, forse con le migliori intenzioni, insistesse nel dire che rifiutando il sangue mettiamo a repentaglio la nostra vita e cercasse quindi di costringerci ad acconsentire? La fede nella giustezza delle vie di Geova dovrebbe renderci fermi. Per lealtà a Geova dovremmo opporci decisamente, perché preferiamo ubbidire a Dio anziché agli uomini».

Concetto chiarissimo: "dovremmo opporci", si tratta di essere "leali a Geova", in altre parole, bisogna essere disposti a morire per ubbidire a queste interpretazioni della Watch Tower. Simili "suggerimenti" vengono dati anche nel libro Organizzati per compiere il nostro ministero - che è tuttavia un testo ad esclusivo uso interno -, nelle domande rivolte a coloro che vogliono battezzarsi:

«Che posizione dovrebbe assumere un cristiano se gli venisse detto che per salvare la sua vita o quella di una persona cara è necessaria una trasfusione di sangue?» (p.191). La risposta che ci si attende dal candidato al battesimo - per essere ritenuto idoneo a tale passo - è che "il cristiano" rifiuta decisamente di acconsentire alle trasfusioni, anche se vi fosse coinvolta la sua vita o quella dei suoi figli! (Per approfondire questo discusso e controverso argomento si veda anche questa pagina).

Altri link relativi: I terremoti e gli utimi giorni


Crisi di coscienza,
Fedeltà a Dio
o alla propria religione?
Di Raymond Franz,
già membro del
Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova
Click sull'immagine per
accedere alla pubblicazione
 
   
       
 
   
       
03/07/2020
Torna ai contenuti