Materiale stampato dal sito INFOTDGEOVA.IT a cura di Achille Lorenzi

Home Novità Cerca Forum Dottrine Esperienze Citazioni
Sangue Libri Profezie Modifiche TNM Sanzioni Strategia
Video Mappa Links Cronologia Varie Sostieni Chi sono
NEWSLETTER: ___________
Thursday, 25 April 2019 05:46
Cerca nel sito --Torna alla pagina precedente

:: CITAZIONI ::

I tre puntini galeotti di ... Svegliatevi!

E' cosa piuttosto nota che quando la Watch Tower Society (WTS) adopera i tre puntini di sospensione (…) vuol dire che ha qualcosa da saltare, da nascondere, da adulterare. Questa volta la WTS falsifica il significato di un “PROCLAMA”, una specie di diploma bene incorniciato.

Siamo a pagina 31 di Svegliatevi! dell’8 settembre 1992. Un Sindaco proclama una “Giornata dei Testimoni di Geova”. Il proclama è presentato così dalla rivista:

I TESTIMONI DI GEOVA si radunano gioiosamente insieme in gran numero diverse volte all’anno. Si riuniscono in assemblea per imparare riguardo a Dio e ai suoi giusti principi. Queste riunioni sono anche ottime occasioni per godere dell’incoraggiante compagnia di altri cristiani. – Ebrei 10:24, 25.

Che effetto hanno questi vasti gruppi di Testimoni in visita sulle città scelte per tenervi le assemblee? Naturalmente, portano un beneficio economico alla comunità locale. Ma influiscono anche con “il loro esempio di dedizione spirituale e di decoro personale”, come attestava una delibera del sindaco di Gainesville, cittadina dello stato americano della Georgia.

Questo documento ufficiale diceva fra l’altro:

“CONSIDERATO CHE negli ultimi 11 anni i Testimoni di Geova si sono riuniti al Georgia Mountains Center in media 14 fine settimana all’anno, con una media di 2.200 presenti a ciascuna sessione; e che ... questo ‘gran nuvolo di Testimoni’ ha senz’altro dato un’esemplare testimonianza di fede e dedizione a tutti coloro che l’hanno osservato:
“ORA IO, Emily D. Lawson, Sindaco della città di Gainesville, con il presente atto proclamo sabato 23 novembre 1991 ‘GIORNATA DEI TESTIMONI DI GEOVA’ a Gainesville, invitando tutti i cittadini a salutare e ad accogliere calorosamente questi visitatori, e a cercare di emulare il loro esempio di dedizione spirituale e di decoro personale, in ogni occasione in questo fine settimana e in futuro”.

La pagina della rivista è molto interessante per quello che non dice piuttosto che per quello che dice. Si notino i tre puntini (…) della citazione perché molto importanti. Essi saltano, nascondono, alterano il senso del proclama, perché non menzionano quella parte del contenuto che è di tutt’altro tenore da quello prospettato dalla rivista.

Cosa dice il Proclama nei tre puntini saltati? Ecco la parte omessa:

CONSIDERATO CHE ciascuna di queste 154 sessioni ha richiesto una domanda di alloggio notturno minimo di 100 camere da letto per sessione, per un complessivo affare economico di approssimativi 168.000 dollari all’anno, e 1.848.000 dollari per il periodo degli 11 anni, e:

CONSIDERATO CHE se ciascun partecipante alle assemblee ha speso solo 5 dollari in eventuali compere, questo significa per la nostra comunità un affare in più di circa 154.000 dollari per anno e 1.694.000 dollari per gli undici anni, questo significa per la nostra comunità un affare di 3.542.000 dollari.

Foto del “Proclama” pubblicata su Svegliatevi!:

Il Proclama, quindi, puntigliosamente e minuziosamente di carattere affaristico, non intendeva benedire i Testimoni di Geova, anche se agli affaristi non manca mai un po’ d’acqua santa da spargere sui dollari, ma intendeva unicamente far sapere alla popolazione della cittadina che la presenza del “nuvolo” dei testimoni di Geova era un affare economico e che quindi i cittadini non li trattassero male.

Un Proclama quindi tutt’altro cha laudatorio. Un Proclama vergognoso e da respingere perché basato sul dollaro spezzettato minuziosamente in calcoli di interesse venatorio. Altro che “Giornata dei Testimoni di Geova”! Giornata del dollaro! Chissà quanti dollari quel signor sindaco aveva calcolato per quel 23 novembre 1991!

La WTS insegna che dove c’è il dollaro (non quello della Watch Tower però) c’è Satana. La WTS a Gainesville ha trattato con Satana e se per caso ci ha messo lo zampino perché quel Proclama fosse indetto, è doppiamente colpevole di venalità. Non serve niente nascondere la verità in tre puntini. La verità viene sempre a galla e i proclamatori, una volta informati, sanno regolarsi. I proclamatori capiscono che quel Proclama è un insulto a loro perché considerati buoni turisti. Industria del turismo, altro che benedizioni a Geova!

E la WTS ha capito tutto questo anche se ha fatto finta di non averlo capito e se ne è uscita con la frase imbroglia tutto: “Questo documento ufficiale diceva fra l’altro”. I proclamatori vogliono sapere il contenuto di quell’altro. Il contenuto venale di quell’altro è stato nascosto in lettere piccolissime, quasi illeggibili proprio perché i proclamatori non conoscessero il suo contenuto. Un contenuto fatto per i nove decimi di conti minuziosi di dollari.

L'ingrandimento della parte omessa nell'articolo di Svegliatevi!:

Il testo omesso nell'articolo si riesce a leggere, anche se con una certa difficoltà, nella pagina originale di Svegliatevi! (che è circa la metà dell'immagine ingrandita qui sopra riprodotta).

Personalmente quando lessi questo articolo nel 1992 non prestai attenzione al testo riprodotto nell'immagine. E penso che i TdG che non conoscono l'inglese non vi abbiano fatto assolutamente caso.

Visto quindi che l'omissione di queste parti altera significativamente il significato del "Proclama", era certamente doveroso da parte della WTS pubblicarne il testo per intero nell'articolo, e non mettere i soliti puntini di convenienza.

- Pagina tratta da un ntervento nel forum: link -

Commenta questa pagina:



STAMPA QUESTA PAGINA
Stampa questa pagina

Vuoi sostenere questo sito? Clicca qui

***
Traduci la pagina:
Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

 
Segnala la pagina su OK NOTIZIESEGNALO.COMSegnala su DiggitaSegnala su Del.icio.usSegnala su FacebookAggiungi pagina ai tuoi Segnalibri su GoogleAggiungi pagina ai tuoi Segnalibri su yahoo Di che cosa si tratta?

 

REALIZZAZIONE TECNICA A TITOLO GRATUITO: TAGLAB ST

Privacy Policy | Cookie Policy

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici