Vai ai contenuti

Comitato di servizio



COMITATO DI SERVIZIO


CHI IMPIEGARE COME SM E POSSIBILITÀ DI CAMBIARLI:


È sempre bene includere nel com. di servizio, quando non vi sono 3 A., i migliori e capaci SM. È logico che si dovranno scegliere coloro che avranno maggiore probabilità di essere raccomandati A. entro breve tempo. Inoltre questi SM dovrebbero essere uomini fidati che sappiano mantenere le cose di carattere confidenziale. Comunque se sorgono circostanze tali da rendere consigliabile sostituire i SM che compongono parte del com., l'A. o gli A. possono valutare la cosa nel corso della visita del CO e prendere le dovute risoluzioni. Non vi è nulla di sbagliato in questa procedura anche se il motivo è di aiutare altri SM per una eventuale divisione della congregazione (SCD:SSF 5.7.84)

COME VENGONO UTILIZZATI I SM :


I SM che fanno parte del com. di servizio dovranno essere presenti all'ad. col CO. Se nella congregazione vi è un solo A. è appropriato che faccia essere presenti gli altri 2 componenti del com. di servizio, sebbene SM, all'ad. degli A. Quando la Società invia lettere che non trattano questioni giudiziarie, sarebbe bene che i SM del com. di servizio le leggano anche loro. Ma anche quando queste lettere trattano questioni giudiziarie, è l'A. a determinare se è bene che gli altri componenti del com. di servizio conoscono queste informazioni o no. (SCA:SSC 25.1.84)

Ci domandi quali siano i tuoi compiti in qualità di membro del com. di servizio. Essendo un SM non potrai firmare i moduli S2 per la raccomandazione o rimozione di SM o A. in occasione della visita del CO. Però è di competenza di tutti i membri del com. di servizio, sia A. o SM occuparsi di qualsiasi aspetto del servizio, compreso firmare le domande per P.R. o P.A. (SCB:SSA 8.1.87)

Quando il num. degli A. è insufficiente per formare un com. di servizio, possono essere utilizzati SM perché fungano da sostituti. Naturalmente non potranno raccomandare nomine o rimozioni di A. o SM e non potranno trattare questioni di natura giudiziaria. Comunque, i SM che fungono da sostituti A. hanno a cuore gli interessi della congregazione e, a esclusione delle questioni citate, fungeranno in tutto e per tutto come se fossero A. nominati. Discuteranno insieme qualsiasi cosa riguardi il benessere della congregazione e la sua direttiva. Provvederanno a considerare le domande preliminari con coloro che hanno fatto richiesta di battezzarsi. (SCD:SSD 28.5.92)

Quando il num. degli A. è insufficiente per formare un com. di servizio, possono essere utilizzati alcuni SM perché fungano da sostituti A. In tal modo la congregazione potrà beneficiare dell’attività svolta da un com. di servizio. Per conoscere quali mansioni potrà svolgere tale com., potete consultare Om 42, 43 e Ks 75. Naturalmente quando vi sono dei sostituti A. in un com. di servizio, non potranno raccomandare nomine o rimozioni di A. o SM e non potranno trattare questioni giudiziarie.

Queste responsabilità potranno essere svolte soltanto da A. nominati. I SM che fungono da sostituti A. hanno senz'altro a cuore gli interessi della congregazione e, a esclusione delle questione citate, fungeranno in tutto e per tutto come se fossero A. nominati. Come com. di servizio discuteranno insieme qualsiasi cosa riguardi il benessere della congregazione e la sua direttiva. È opportuno che i SM che fungono da sostituti A. leggano le C. e le lettere inviate dalla Congregazione Centrale al corpo degli A. perché siano al corrente di tutte le disposizioni e le direttive prese a favore della congregazione Le uniche C. che non dovrebbero essere portate alla loro attenzione sono quelle che hanno a che fare con le direttive di natura giudiziaria e le raccomandazioni di A. o SM (SCD:SSC 31.1.94)

QUANDO SI DEVONO TRATTARE ASPETTI DI NATURA GIUDIZIARIA:


Se dovesse sorgere un problema di carattere giudiziario sarà il com. di servizio a nominare ufficialmente un comitato giudiziario invitando A. esterni. In questo caso i SM lasceranno che sia il comitato giudiziario di A. a trattare in maniera definitiva il problema. Essi potranno essere messi a conoscenza solo dei fatti necessari perché siano in grado di continuare a prestare la loro dovuta cura a coloro che sono spiritualmente bisognosi o che, avendo commesso un errore, hanno maggiore bisogno di assistenza. È opportuno che i SM che fungono da sostituti A. leggano le C. e le lettere inviate dalla Congregazione Centrale al corpo degli A. perché siano al corrente di tutte le disposizioni e le direttive prese. Le uniche C. che non dovrebbero essere portate alla loro attenzione sono quelle che hanno a che fare con procedure giudiziarie o raccomandazioni di A. o SM (SCD:SSD 28.5.92)

Se nella congregazione vi sono solo 2 A. nominati e sorge un problema, saranno i 2 A. a riunirsi in ad. e a determinare se il problema sorto richiede l’intervento di un comitato giudiziario In caso di indecisione o di contrasto tra i 2 A., essi potrebbero chiedere l’intervento di un A. di una congregazione vicina o del CO se è in visita alla congregazione (SCA:SSF 7.1.83)

VISITA DEL CO, MODULI S2 E INCARICHI AI SM :


Nelle congregazione in cui il com. di servizio è composto da un solo A. e 2 SM che fungono da sostituti A., alle ad. con gli A. che terrai durante la visita inviterai questi tre. Naturalmente tratterai solamente informazioni riguardanti la spir. e il servizio della congregazione; non tratterai questioni di comitato giudiziario o altre informazioni del Ks che riguardano solo gli A. Se vi sono problemi di questo genere, li tratterai solamente con l'A. Se nella congregazione vi sono solo SM, a questa ad. inviterai i 3 sostituti che formano il com. di servizio. Non inviterai tutti i SM. Infatti non tutti hanno la stessa capacità e grado di esperienza. Per fare un es., alcuni possono essere oratori pubblici, altri no. Quindi, quelli che sono sostituti sono più esperti, più idonei. (13.9.82)

Per quanto riguarda la corretta compilazione del Modulo S2, si dovrebbe indicare l'incarico di ciascuno sul retro, sia nel caso si tratti di A. che di SM, ciascuno nello spazio riservato loro. Chiaramente possono essere impiegati anche SM capaci per ricoprire eventuali incarichi principali, sia che si tratti del SEG, del SS o di altro incarico. Quindi avendo ricevuto ufficialmente la nomina a un tale incarico, faranno pienamente parte del com. di servizio.

Naturalmente sul retro dell'S2 i SM, qualunque sia l'incarico ricevuto, vanno riportati in basso nello spazio riservato ai SM. Per quanto riguarda la dicitura "sostituto A." quando si tratta di SM, non c’è alcun bisogno di riportarla, in quanto che facendo parte del com. di servizio ed essendo SM si capisce che si tratta di un sostituto A. Inoltre un SM qualificato può ricoprire incarichi di insegnamento, come per es. SSMT, quando le circostanze lo richiedono. Infine il modulo S2 va sempre fatto firmare all'intero com. di servizio della congregazione (SCA:SSI 30.9.86).



Crisi di coscienza,
Fedeltà a Dio
o alla propria religione?
Di Raymond Franz,
già membro del
Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova
Click sull'immagine per
accedere alla pubblicazione
 
   
       
 
   
       
23/09/2020
Torna ai contenuti