Vai ai contenuti

Cristiani fedeli o "collaboratori"?



Cristiani fedeli o "collaboratori"?


L'apertura di archivi segreti ha rivelato che alcuni "fedeli" TdG dopo essere stati torturati, tradirono e denunciano i loro confratelli. La Società Torre di Guardia non ha mai rivelato questi particolari sulla condotta di alcuni suoi preminenti funzionari.

Erich Frost
Un TdG ritenuto un "fratello esemplare" dalla Società Torre di Guardia. Un articolo con  la sua esperienza venne pubblicato nella rivista La Torre di Guardia tedesca del 1 Luglio 1961 (edizione italiana del 15 ottobre1961, pp. 630-636)

Konrad Franke
«Konrad Franke ... Rimasero tutti servitori di Geova leali e zelanti, e dopo la guerra Konrad era in prima fila per riorganizzare l’opera di predicazione in Germania». Libro Proclamatori, p. 451

Fritz Winkler
«Nell'agosto del 1936 la Gestapo (polizia segreta tedesca) diede inizio a una campagna concertata contro la nostra organizzazione clandestina. Fritz Winkler, che sovrintendeva alla nostra opera, e la maggioranza dei direttori regionali furono arrestati e imprigionati» (La Torre di Guardia del 15/5/1980, p. 9).

«...una lettura così univoca  [cioè in termini di assoluta fedeltà, senza alcun cedimento o compromesso] finisce per lasciare in ombra alcuni aspetti del comportamento dei Testimoni, che non possono essere ignorati. ... Se vi sono stati cedimenti (peraltro comprensibili), da parte delle gerarchie o da parte di singoli, potrà essere messo in evidenza da una ricerca storiografica che è ancora agli inizi» - Prof. G. Corni, docente di storia dell'Università di Trento (link).

Crisi di coscienza,
Fedeltà a Dio
o alla propria religione?
Di Raymond Franz,
già membro del
Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova
Click sull'immagine per
accedere alla pubblicazione
 
   
       
 
   
       
01/08/2020
Torna ai contenuti