Vai ai contenuti

La Watchtower nel 2013



La Watchtower nel 2013



Traduzione di una pagina del sito
JWsurvey

Nel preparare le mie note per questa recensione, sono rimasto colpito da come alcuni mesi del 2013 siano stati molto più ricchi di notizie rispetto ad altri. Ci sono stati momenti dello scorso anno quando non sembrava accadere nulla, seguiti da periodi di intensa cronaca, da presentazione di azioni legali e da controversi articoli della Torre di Guardia con cui era difficile tenere il passo.

Naturalmente la Torre di Guardia non ha la preoccupazione di mantenere i suoi seguaci al passo con gli eventi. Nessuna notizia che non mostri l'organizzazione in una luce più che lusinghiera riceve qualche diffusione su JW.org, o nelle pubblicazioni.

E' per una buona ragione che nel settembre 2013 una Svegliatevi! ha esortato ad essere scettici nei confronti dei media. La Watchtower sta cominciando a ricevere troppa cattiva pubblicità dalla stampa, e cerca quindi disperatamente di isolare i Testimoni di Geova da questa informazione, per quanto possibile. Tutto deve essere visto come roseo e felice nell'utopia spirituale della Torre di Guardia.

Qui a JWsurvey siamo impegnati a tenere una traccia di quello che sta realmente accadendo con la Torre di Guardia, sia se si tratti di aspetti lusinghieri per l'organizzazione e la sua dottrina o meno. Ci auguriamo che apprezziate la nostra recensione degli eventi del 2013.

GENNAIO



Gennaio ha visto milioni di Testimoni ricevere le loro copie dell’Annuario 2013 con il rapporto sull’attività dell’anno precedente. Una storia, alle pagine 29 e 30, racconta che una famiglia di Testimoni a Lagos, Nigeria, è sopravvissuta a un devastante incidente aereo che ha reclamato le vite di 153 passeggeri. Stavano partecipando a un’adunanza quando l’aereo ha colpito il loro palazzo. In tal modo suggeriscono che “la mano di Geova” vi abbia avuto un ruolo.

In un altro punto, a pagina 138 dell’Annuario, viene fornita l’esperienza di una coppia in Birmania che aveva abbandonato i propri animali preferendo frequentare un’Assemblea di Distretto, col risultato che 19 polli morirono. Si racconta che l’anno successivo il bestiame era aumentato di molto, mentre i polli degli altri abitanti del loro villaggio erano morti di malattia. Il membro del Corpo Direttivo Anthony Morris III avrebbe poi riferito questa storia in un discorso all’Assemblea Speciale estiva, per illustrare come i Testimoni di Geova non sono “mai svantaggiati” quando partecipano alle assemblee.

Gennaio ha anche visto la società Torre di Guardia minacciare un’azione legalecontro questo sito per aver pubblicato una copia dell’ormai famigerata lettera agli anziani del 1° ottobre 2012 riguardante gli abusi sui bambini (link per il download). Il 3 gennaio il sito JWsurvey fu messo offline per 24 ore dal suo fornitore di hosting, dopo che alcuni avvocati di Patterson hanno minacciato una causa legale e non fummo in grado di rimuovere in tempo la lettera dal nostro server.

Tale approccio dalla mano pesante ha avuto una ripercussione notevole, perché ha dimostrato chiaramente ai Testimoni che la società Torre di Guardia è disposta a prendere misure estreme pur di bloccare le informazioni imbarazzanti. Per spiegare l’episodio è stato fatto un video su YouTube che, nel momento in cui scriviamo, è stato visto più di 25.000 volte. Quella lettera nel frattempo è diventata di pubblico dominio dopo essere stata presentata come prova in una causa legale in Australia.

FEBBRAIO



Molti Testimoni ed ex-Testimoni sono rimasti sconvolti e profondamente delusi, in febbraio, dopo che JW.org ha pubblicato delle immagini estremamente inappropriate nella sezione per i bambini. Le vignette e i giochi “Unisci i puntini” ritraevano la moglie di Lot terrorizzata mentre veniva consumata dal sale. Un altro gioco per i bambini mostrava uno dei soldati di Salomone che teneva sospeso un bebè preparandosi a ucciderlo.

MARZO



In marzo fu pubblicato un articolo straordinario nell’australiano The Age, in cui lo psicologo Raphael Aron (foto sopra a sinistra) descriveva la Torre di Guardia come una setta crudele per il suo ostracismo verso gli ex-membri. Nell’attirare l’attenzione sull’ostracismo Aron ha aggiunto la sua voce a quella del senatore Nick Xenophon (foto al centro) che ha chiesto un più attento esame delle organizzazioni religiose in Australia.

Forse uno degli sviluppi più inattesi del 2013 è stata la fuga di notizie, senza precedenti, sul numero del 15 luglio della Torre di Guardia (con la spiegazione della “nuova luce” sullo “schiavo fedele”) quasi tre settimane prima della sua distribuzione normale.

Una delle mie fonti all’interno dell’organizzazione ha potuto passarne allo scanner una copia senza farsi scoprire. Perciò mi è capitato di farlo sapere in giro, ma prima ho avuto bisogno di districare la logica contorta e il bizzarro ragionamento con cui il Corpo Direttivo ha tentato di giustificare la sua nuova autorità. L’articolo che ne è venuto fuori ha avuto un grande successo fra i lettori di JWsurvey. Ha ricevuto da solo 5000 visite nelle prime 48 ore, ed è stato poi tradotto in diverse lingue.

Marzo ha visto anche il lancio del Sondaggio Globale dei Testimoni di Geova, che ha raccolto a oggi oltre 1700 voti!

APRILE



Aprile ha visto la nascita di una nuova organizzazione legalmente riconosciuta il cui scopo è, per statuto, quello di far crescere la consapevolezza degli abusi della società Torre di Guardia. All’AAWA (Avvocati per la consapevolezza degli abusi della Torre di Guardia, http://aawa.co/). Per ora è riuscita a diffondere un certo numero di video di alta qualità, a far pubblicare articoli in diversi giornali, a creare un forum di sostegno e creare una partnership con lo SNAP (Rete dei sopravvissuti agli abusi dei sacerdoti).

MAGGIO



Il 2 maggio il membro del Corpo Direttivo David Splane si è rivolto ad un pubblico a Malmo, Svezia, dicendo in modo efficace che il battesimo dei loro figli NON è un optional. A quei genitori che potrebbero invocare cautela rispetto all’obbligare i loro figli ad un impegno vita natural durante con un’organizzazione, Splane ha risposto chiedendo “è davvero saggio?” Ha proseguito paragonando la necessità di obbligare i ragazzi ad impegnarsi nell’adorazione con la necessità di obbligare un adolescente ad alzarsi dal letto per andare a fare il suo lavoro estivo da MacDonald’s.

In maggio JWsurvey ha anche rivelato che ai cittadini indiani che vivono negli Stati Uniti sarebbe stato chiesto di tornare in patria per incrementare gli sforzi della predicazione, che là procede a stento. La lettera dell’11 maggio, classificata come “strettamente confidenziale”, rappresenta una prova che i Testimoni stentano a farsi strada nel sub-continente indiano, per non parlare di quelle altre parti dell’Asia in cui i Testimoni sono quasi inesistenti.

Maggio ha anche visto la distribuzione di un numero di Svegliatevi! che offriva consigli ai genitori di adolescenti che praticano l’autolesionismo. Invece di spingerli a rivolgersi a professionisti della salute mentale in tutti i casi in cui un adolescente è scoperto a farsi del male, Svegliatevi! Raccomandava semplicemente ai genitori “dite loro di pregare”.

L’articolo fu pubblicato pochi giorni prima che Paris Jackson, la cui nonna è Testimone di Geova, tentasse il suicidio.

GIUGNO



Giugno è il mese in cui il programma delle Assemblee di Distretto dei Testimoni di Geova entra a pieno regime. Si è scoperto che il programma per il 2013, intitolato “La parola di Dio è verità” conteneva del materiale abbastanza allarmante, almeno per quel che riguarda gli ex-Testimoni.
Uno dei discorsi metteva in guardia dagli “apostati umani”, impiegando una retorica forte che contravveniva alla condanna che la stessa Torre di Guardia fa delle tattiche di propaganda “ingiuriose”. I Testimoni sono stati spronati a ostracizzare i familiari che lasciano la religione. Una registrazione di quest’ultimo discorso è stata caricata su YouTube ed è stata vista, ad oggi, più di 34.000 volte.
Giugno ha visto anche l’inaugurazione di un negozio JW.org, non lontano dalla Bethel francese. Con grandi insegne e laptop dai quali si può accedere solo al sito JW.org, il negozio rappresenta una nuova strategia da parte della società Torre di Guardia per attirare gli interessati evitando l’uso diretto del nome “Testimoni di Geova”.
In JWsurvey, in un articolo in esclusiva scritto da Joanna Foreman, Nestor Kuilan si è fatto avanti per la prima volta e ha raccontato la vicenda del suo coinvolgimento nelle “purghe” del 1980 che videro il membro del Corpo Direttivo Raymond Franz estromesso dall’organizzazione.

LUGLIO



La comunità degli ex TdG è rimasta scioccata e arrabbiata quando un gran numero di casi di abusi su minori è venuto alla luce nel mese di luglio, evidenziando ulteriormente la cattiva gestione della Watchtower in questo settore.

Gordon Leighton (sopra a sinistra), Massimo Capazzo (in alto al centro) e Gonzalo Campos (in alto a destra) sono stati tutti scoperti come pedofili i cui crimini non sono stati segnalati alle autorità dagli anziani che hanno indagato. L'ultimo, Campos, si è saputo che ha abusato di sette bambini, alcuni durante il suo mandato come un anziano a San Diego. Al momento della scrittura, la piena portata dei crimini Campos deve ancora venire alla luce.

Nessuno dei suddetti casi sono stati segnalati in JW.org, ma la Watchtower è stata lieta di comunicare l'inizio ufficiale dei lavori di costruzione della nuova sede a Warwick il 29 luglio. Questo è avvenuto nello stesso mese in cui l'organizzazione ha ricevuto una manna di 375 milioni dollari dalla vendita dei suoi restanti edifici a Brooklyn. Insieme ad altre vendite, tutto ciò ha portato gli introiti della Watchtower di Brooklyn comodamente oltre la soglia del miliardo di dollari.

In confronto, la nuova sede di Warwick, che viene costruita prevalentemente con il lavoro volontario, sembra destinata a costare alla Watchtower semplicemente 11,5 milioni dollari, secondo una fonte.

AGOSTO



Se qualcuno sperava che le denunce di abusi su minori diminuissero in agosto, lo attendeva un’amara delusione.
L’avvocato Irwin Zalkin ha presentato ai media due nuove clienti, entrambe erano state molestate da bambine, fra i Testimoni, ma gli abusi erano stati nascosti dagli anziani. Elizabeth McFarland (sopra a sinistra) ha denunciato di essere stata molestata dai 9 ai 14 anni di età, e Monica Jaramillo (in alto a destra) dichiara di essere stata violentata da un anziano quando aveva solo otto anni.
Il mese successivo Zalkin avrebbe poi detto a JWsurvey, in un’intervista telefonica, di essere impegnato in non meno di 11 cause legali contro la società Torre di Guardia per abuso su minori in sei stati USA. La dichiarazione di Rick Simon secondo cui gli abusi su minori sarebbero “in ascesa” fra i Testimoni di Geova, dichiarazione fatta durante un’intervista rilasciata a JWsurvey insieme a Candace Conti, si stava già dimostrando fin troppo accurata.

Nel frattempo la società Torre di Guardia continuava a portare avanti il suo progetto per la sede centrale di Warwick. In America è stato fatto un discorso speciale per chiedere volontari. Quello che essenzialmente era un caso di speculazione immobiliare è stato paragonato, dal Corpo Direttivo, alla costruzione delle mura di Gerusalemme sotto la supervisione di Neemia. Intanto a Brooklyn i beteliti si radunavano per guardare la rimozione delle insegne della Torre di Guardia dagli edifici della vecchia fabbrica.

Sempre in agosto la società Torre di Guardia ha sconvolto la comunità degli ex-TdG con uno dei suoi articoli probabilmente più estremisti e settari fino ad oggi, spronando i Testimoni a “serrare i ranghi contro Satana. In un articolo chiaramente progettato per bypassare il pensiero critico e imporre l’autorità incondizionata del Corpo Direttivo, è stata pubblicata questa direttiva: “Tutti noi dobbiamo essere pronti a obbedire a qualsiasi istruzione possiamo ricevere, che appaia fondata oppure no dal punto di vista di una strategia umana”.

Qualcuno vuole un po’ di Koolaid? (NDT: Koolaid era la bevanda avvelenata con cianuro che il “reverendo” Jim Jones fece bere ai suoi seguaci nel suicidio di massa di Jonestown nel 1978)

SETTEMBRE



A più di un anno dalla notevole vittoria ottenuta in un tribunale californiano contro la società Torre di Guardia, Candace Conti (in alto a destra) ha elettrizzato i suoi simpatizzanti parlando al convegno 2013 dell’RNA ad Austin, Texas.

Dopo aver raccontato ai giornalisti la sua storia e aver delineato le ragioni per le quali la società Torre di Guardia gestisce male gli abusi su minori, al convegno del 27 settembre Candace ha detto ai giornalisti: “Attraverso la vostra diligenza nel portare all’occhio del pubblico queste politiche cattive e inadeguate, voi obbligate queste organizzazioni e istituzioni a fare dei cambiamenti, quindi per favore uscite fuori e continuate a fare la differenza”.

L’apparizione pubblica di Candace è avvenuta solo poche settimane dopo che la società Torre di Guardia aveva depositato la sua memoria per la causa d’appello contro il verdetto del giugno 2012.

Fra le argomentazioni più folli in quel documento c’era l’affermazione che poiché il presunto abuso su Candace sarebbe avvenuto dopo le assegnazioni per il servizio, non avrebbe nulla a che fare con le assegnazioni stesse (NDT: Candace aveva denunciato il fatto che gli anziani le avevano assegnato come compagno nel servizio l’uomo che poi abusò di lei, ma nella memoria d’appello la WTS dichiarava che gli anziani assegnano solo i territori e non decidono mai chi deve uscire insieme). Gli avvocati della società Torre di Guardia inoltre hanno cercato di esonerare l’organizzazione da qualsiasi responsabilità sostenendo che Candace all’epoca dei fatti non faceva parte della congregazione a tutti gli effetti. L’appello è ancora in corso.

E’ stato reso noto che il numero di filiali della società Torre di Guardia è sceso ulteriormente in settembre, mentre l’organizzazione continuava la sua iniziativa di “consolidamento”. Le filiali di Estonia e Lettonia figurano tra le vittime più recenti del ridimensionamento della società Torre di Guardia, anche se le cerimonie di dedicazione per entrambe le filiali non risalgono che al 2010.

Settembre ha visto inoltre la pubblicazione di un nuovo articolo che mostra le caratteristiche della paranoia verso gli apostati. I Testimoni sono stati esortati a “stare in guardia da coloro che speculano. Oltre ad evitare “speculazioni personali e conversazioni critiche” è stato ricordato ai Testimoni di ridurre “attività che fanno perdere tempo” come “tenere contatti attraverso i social networks, leggere e rispondere a messaggi elettronici, praticare avidamente degli hobby o tenersi costantemente al corrente sugli avvenimenti sportivi”.

Infine, in settembre è stata pubblicata la notizia che a Sydney un adolescente ha ricevuto una trasfusione per ordine di un giudice, nonostante gli mancassero pochi mesi per essere adulto agli occhi della legge. Il caso ha evidenziato il ruolo della coercizione genitoriale in quei casi in cui dei minorenni hanno bisogno di trattamenti salva-vita con sangue.

OTTOBRE



Per la maggior parte dei Testimoni l’evento principale del 2013 è avvenuto il 5 ottobre nello Stanley Theatre, nel New Jersey, quando Geoffrey Jackson (sopra, in giacca gialla) ha presentato la nuova Traduzione del Nuovo Mondo riveduta, più tardi soprannominata la “spada d’argento”. Jackson e altri membri del Corpo Direttivo hanno solleticato la curiosità del pubblico parlando della scarsità di bibbie in inglese nei mesi precedenti l’uscita, senza offrire nessuna spiegazione sul perché la truppa dei Testimoni semplici fosse stata tenuta all’oscuro.

Si sono alzate molte sopracciglia quando Jackson ha scherzato sulla nuova bibbia dicendo che è stata progettata per essere a prova di sorella”, spingendo alcuni (incluso me) a chiedersi se quello fosse una specie di battuta maschilista. Jackson ha anche rivelato che la stamperia di Wallkill ha goduto di un’estate insolitamente mite, consentendo la stampa di un maggior numero di bibbie. Ha suggerito che questo cambiamento climatico era una prova della “mano di Geova”.
Appena un mese dopo il supertifone Haiyan avrebbe devastato le Filippine, reclamando le vite di 27 Testimoni.

Sempre durante l’assemblea annuale, il presidente Guy Pierce ha annunciato che presto sarebbe uscito un nuovo video per mostrare il progredire della nuova sede a Warwick.
Di certo una settimana dopo è uscito il video di 13 minuti in cui figuravano in maniera evidente 8 membri del Corpo Direttivo. Di nuovo è stato dato merito alla mano di Geova, stavolta per avere sveltito il progetto rispetto a tutte le preoccupazioni sui permessi di costruzione. “Quando è arrivata l’approvazione, sapevamo che poteva essere avvenuto solo grazie allo spirito di Geova” ha detto Richard Devne, membro del Comitato per il Progetto Edilizio.

Ottobre ha portato anche una notizia sorprendente dall’Arkansas, dove il trentacinquenne padrone di casa John Baldwin (in alto a destra) è stato portato in guardina per l’accusa di aver sparato 19 raffiche contro un gruppo di Testimoni che avevano fatto visita alla sua proprietà. Grazie al cielo nessuno è stato ferito, ma l’episodio evidenzia i rischi che corrono i Testimoni di Geova quando visitano le case senza preavviso.

Il Governatore Jerry Brown, avrebbe poi dato un brutto colpo a Kathleen Conti e altri attivisti, ponendo il veto alla legge SB131, una legge che avrebbe allungato, in California, i termini di prescrizione per i reati di pedofilia. Nei suoi commenti alla stampa, l’avvocato Irwin Zalkin ha lasciato intendere che la decisione era probabilmente dovuta, per buona misura, a una forte pressione da parte della Chiesa Cattolica – un alleato improbabile per la società Torre di Guardia su questo tema.

Un pedofilo che non sarebbe sfuggito alla giustizia grazie a simili cavilli giuridici è Jonathan Rose (sopra a sinistra). Il 30 ottobre il Tribunale della Corona di Manchester ha condannato questo ex-anziano a nove mesi di prigione per aver molestato due bambine, una delle quali aveva solo cinque anni quando fu aggredita la prima volta. Come è stato poi rivelato da JWsurvey, Rose era riuscito ad avere il sostegno della sua congregazione per tutta la durata del processo, con il giudice che veniva inondato di lettere dai Testimoni del posto. Nonostante sia stato rimosso dalla sua carica di anziano, Rose continua (nel momento in cui stiamo scrivendo) a sfuggire alla disassociazione per i suoi crimini.

NOVEMBRE



Tre notizie relative a Testimoni di Geova sono finite sui media durante il mese di novembre, ma non sono state menzionate nella “sala stampa” di JW.org.

Il 5 novembre il Tampa Bay Times ha riferito che un’insegnante in Florida è stata sospesa per aver costretto un bambino Testimone di Geova a salutare la bandiera, in aperta violazione dei suoi diritti di libertà di parola e libertà di religione.

Poi si è saputo che domenica 17 novembre una famiglia di Testimoni di Geova messicani, fra cui tre bambini, è stata brutalmente assassinata nella propria casa da una gang, a causa di debiti non pagati. I corpi di tutte le otto vittime sono stati scoperti dopo che queste non si sono presentate all’adunanza.

Sempre in novembre, il 76enne anziano Ronald Lawrence è stato arrestato in Oklahoma con 19 accuse di abusi sessuali su minori che avrebbe compiuto più di trent’anni fa. Secondo i media la polizia starebbe indagando su un’eventuale corresponsabilità degli anziani della sua congregazione, per non averlo denunciato dopo una presunta confessione fatta a loro.
Nonostante abbiano taciuto le storie qui sopra, JW.org ha avuto almeno una cosa da strombazzare – l’Assemblea Annuale del mese prima. E’ stato pubblicato un video della Società Torre di Guardia che fornisce dell’evento una rappresentazione curatissima.

I commenti di Geoffrey Jackson sulla “mano di Geova” e “a prova di sorella” sono spariti. Tutto il peso è stato posto invece su un profluvio di apprezzamenti per la nuova Bibbia. Sono stati mostrati dei Testimoni che stringevano le loro bibbie e le agitavano in aria, in stile Piazza Tienanmen.

Questo sito ha anche riferito, in novembre, di come è stata eliminata la scuola MT (successivamente conosciuta come Scuola Biblica per Fratelli Scapoli) – per essere soppiantata da una “Scuola per gli Evangelizzatori del Regno” aperta ad entrambi I generi.
Non dimentichiamo che novembre ha visto la pubblicazione di un articolo sulla Torre di Guardia, edizione per lo studio, che avverte che il massacro sarà mondiale” quando Armageddon colpirà. L’articolo raccontava in stile Hitchcock come gli uccelli verrebbero chiamati a raccolta per eliminare i resti dei non-Testimoni che periranno.

DICEMBRE



Dicembre è stato un mese prevalentemente tranquillo dopo un anno impegnativo.
Uno sviluppo interessante è stata la pubblicazione della rivista Torre di Guardia che sostiene che il tasso di divorzi “è alle stelle. Quando si confronta con le reali statistiche delle Nazioni Unite sui divorzi, emerge che quell’affermazione non potrebbe essere più lontana dal vero.

Nella maggior parte dei paesi, compresi gli Stati Uniti, le percentuali dei divorzi in realtà sono scese nell’arco degli ultimi dieci anni. Questo aggiunge ulteriori dubbi sull’affermazione della Torre di Guardia che “il Reparto Scrittori insiste sull’usare solo materiale accurato e veritiero, curando persino dettagli apparentemente insignificanti”.

Sempre in dicembre la comunità degli ex-Testimoni ha espresso le sue reazioni ai video che dei Testimoni di Geova hanno pubblicato su YouTube senza l’appoggio ufficiale della Società Torre di Guardia. In un video una Testimone madre di quattro figli ha rivelato che suo marito lascerebbe il suo lavoro, senza la prospettiva di un lavoro nuovo, in parte per il desiderio di frequentare più assemblee. Questa decisione sarebbe stata presa subito dopo che la coppia ha frequentato l’Assemblea Annuale.

In un altro video “non approvato”, caricato il mese prima, un canale YouTube chiamato “JW Defense” ha preso di mira gli “Apostati dell’Organizzazione di Geova” usando materiale preso direttamente dal discorso “Apostati Umani” dell’Assemblea di Distretto del 2013. Gli ha fatto seguito una serie di video di confutazione, per mano del sottoscritto.



Una discussione su questa pagina,
con altre informazioni ed approfondimenti,
è visibile nel forum infotdgeova:

Crisi di coscienza,
Fedeltà a Dio
o alla propria religione?
Di Raymond Franz,
già membro del
Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova
Click sull'immagine per
accedere alla pubblicazione
 
   
       
 
   
       
14/10/2019
Torna ai contenuti