Vai ai contenuti

Le zampe del serpente



Quando il serpente aveva le zampe...


Molti non sanno che per diversi decenni i Testimoni di Geova credettero che il serpente menzionato nella Genesi avesse le zampe.

Ecco per esempio, cosa si leggeva a p. 54 del libro La Creazione, pubblicato dalla Società Torre di Guardia nel 1927:

Ed ccco alcuni disegni tratti da pubblicazioni della Società che illustravano questa credenza



J .F. Rutherford, libro Ricchezza, 1936, pagina 149.
Il serpente con le zampe, il diavolo con le ali di pipistrello ed i piedi da caprone.


Ecco il serpente con le zampe raffigurato a pag. 26 di "Delivrance", edito nel 1926.


"Where Are the Dead?" - 1932, p. 46 - revised



Un altro disegno del serpente con le zampe a p. 29 del libro Nemici, pubblicato in italiano nel 1937.

   
La Verità vi farà liberi - 1943, pp. 89, 100.


Volantino "A che cosa credono i Testimoni di Geova" - 1951, p. 3.


"Nuovi Cieli e Nuova Terra", pubblicato in inglese nel 1953 e in italiano nel 1955, pag. 76
............................................................

Come mai la Società Torre di Guardia sosteneva
questo singolare insegnamento?


Ecco come la questione venne spiegata in una "Domanda dai lettori", pubblicata sulla Torre di Guardia del 15/9/1964, p. 576:
............................................................

- Il serpente perdette forse le zampe o i piedi come mezzo di movimento in seguito alla maledizione divina che troviamo scritta in Genesi 3:14?

In Genesi 3:14 (VR) ci è detto: "Allora Geova Iddio disse al serpente: 'Perché hai fatto questo. sii maledetto fra tutto il bestiame e fra tutti gli animali dei ampi! Tu camminerai sui tuo ventre, e mangerai polvere tatti i giorni della tua vita' ". Questo è l'unico luogo nella Bibbia dove è indicato che un tempo il serpente non camminava sul ventre.
............................................................

Ciò che è detto in questo caso, tuttavia, è rivolto principalmente all'invisibile creatura spirituale che si servì dei serpente letterale come suo portavoce. Ciò predice la sua dei degradazione.

Ma affinché la simbolica applicazione di questo giudizio sulla malvagia creatura spirituale che divenne Satana avesse valore doveva esservene un adempimento sul serpente letterale, che è venuto a simboleggiare Satana E' dunque ragionevole concludere che prima che Dio maledicesse il serpente esso aveva le zampe che lo facevano stare sollevato dal suolo. Poiché aveva avuto in primo luogo il potere di creare il serpente. Dio ebbe il potere di trasformare il suo corpo affinché smettesse di avere le zampe e potesse muoversi sul ventre.

Cliccare qui per visualizzare l'articolo originale.

In questo articolo quindi si fa notare che «affinché la simbolica applicazione di questo giudizio sulla malvagia creatura spirituale che divenne Satana avesse valore doveva esservene un adempimento sul serpente letterale» e che è quindi «ragionevole concludere che prima che Dio maledicesse il serpente esso aveva le zampe che lo facevano stare sollevato dal suolo».

Queste parole vengono nettamente smentite in una nuova "Domanda dai lettori", apparsa nella Torre di Guardiadel 15/6/07:


Il Corpo Direttivo, smentendo quanto pubblicato per decenni, scrive ora che la Bibbia «non precisa che l'animale utilizzato per tentare Eva aveva le zampe e poi le ha perse. Anche se la frase di Genesi 3:14 potrebbe farlo pensare, non dobbiamo concludere necessariamente che prima di questa maledizione i serpenti avessero le zampe ... perché il vero oggetto della condanna divina era Satana, lo spirito invisibile che si era servito di quel semplice animale» (p.31).

Mentre in precedenza era «ragionevole concludere» che affinché le parole rivolte a Satana avessero valore, doveva esservene un adempimento anche sul serpente letterale, ora ciò non è più necessario.

I Testimoni di Geova quindi sono ora perfettamente in armonia con la moderna zoologia, la quale ha sempre sostenuto che negli ultimi milioni di anni i serpenti sono stati privi di zampe. Adesso lo hanno compreso finalmente anche i TdG, sempre se il loro Corpo Direttivo non riceverà nel frattempo qualche altra nuova illuminazione. In tal caso al serpente ricresceranno di nuovo le zampe.
............................................................

Per Russell il serpente era senza zampe


All'inizio della loro storia i TdG credevano che il serpente fosse senza zampe. Ecco come questa creatura venne raffigurata nel "Fotogramma della Creazione" prodotto da Charles Taze Russell:



Dopo la morte del "fondatore" subentrò un nuovo presidente - J. F. Rutherford - ed al serpente crebbero le zampe. Ora, dopo più di un secolo, i TdG sono ritornati alla credenza delle origini.

Altre immagini tratte dalla medesima opera di Russell:



Crisi di coscienza,
Fedeltà a Dio
o alla propria religione?
Di Raymond Franz,
già membro del
Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova
Click sull'immagine per
accedere alla pubblicazione
 
   
       
 
   
       
03/07/2020
Torna ai contenuti