Materiale stampato dal sito INFOTDGEOVA.IT a cura di Achille Lorenzi

Home Novità Cerca Forum Dottrine Esperienze Citazioni
Sangue Libri Profezie Modifiche TNM Sanzioni Strategia
Video Mappa Links Cronologia Varie Sostieni Chi sono
NEWSLETTER: ___________
Saturday, 16 February 2019 19:28
Cerca nel sito --Torna alla pagina precedente

:: WTS E DENARO ::

Scandalo a Malta
di Paul J. Bonanno e Kent Steinhaug (link)

Era ed è ben noto ai Testimoni di Geova il fatto che i membri che lavorano nei loro quartieri generali (situati a Brooklyn e a New York) e nei loro uffici dislocati in tutto il mondo ricevano solo vitto, alloggio e pochi dollari al mese. Non fa eccezione neanche il loro Presidente. Non si spiega però come mai il Presidente riesca comunque a trovare spazio nella sua agenda per vacanze costosissime.

Un esempio recente di questa stranezza ebbe luogo lunedì 29 aprile 1996. Il Presidente dei TdG Milton G. Henschel (che occupa la posizione più alta della loro gerarchia fin dal 30 dicembre 1992 [nota]), ed il Sig. Walter Farneti (coordinatore della filiale italiana dei TdG [nota]) arrivarono a Malta con le loro mogli per una presunta 'Visita Pastorale' (la visita si concluse il 3 maggio 1996). Di solito quando un rappresentante estero dei TdG visita l'isola viene ospitato nelle case dei membri locali. Questo è in armonia col modello biblico esposto in II Re, capitolo quattro, verso dieci dove la donna di Sunem disse a suo marito: "Ti prego, facciamo una piccola camera in terrazza sul muro e mettiamoci per lui un letto e una tavola e una sedia e un candelabro; e dovrà avvenire che ogni volta che verrà da noi si potrà ritirare lì” - Traduzione del Nuovo Mondo. Ma, contrariamente e quanto insegnano i Testimoni di Geova ("condurre una vita semplice"), Henschel decise di alloggiare nel migliore albergo di lusso a cinque stelle dell'isola: Il SAN GORG CORINTHIA HOTEL. La tariffa standard giornaliera in lire maltesi va da LM 80 a LM 120 (pari a $223.48 - $335.22).


Corinthia San Gorg Hotel - St.Julian's 

Questa non era la sua prima visita a Malta. Infatti quattro anni prima, dal 27 al 30 aprile 1992, Henschel alloggiò in un altro albergo a  cinque stelle, l'HILTON INTERNATIONAL HOTEL, accompagnato dagli stessi ospiti. Ogni camera costava più di LM 60 ($167.61) al giorno. Nonostante anche la prima visita fosse una visita pastorale, Henschel, come un turista, visitò luoghi storici, invece di seguire il lavoro di evangelizzazione.


Il prestigioso Hotel Hilton Intenational

Quando Henschel visitò la cattedrale di Medina e notò le cripte si rivolse ai suoi adulatori e affermò: "Ciò dimostra che questa non è la casa di Dio." Cosa portò Henschel a questa conclusione? Poiché il corpo senza vita di una persona secondo la legge mosaica era qualcosa di impuro, si credeva che il bruciare qualcuno nel tempio o nelle sue vicinanze rappresentasse un'offesa a Dio e perciò una violazione della sacralità del tempio. Ma, al contrario, i Testimoni di Geova insegnano che la legge mosaica fu abolita (vedi Colossesi 2:14, 16,17). Le parole di Henschel diventano dunque irrilevanti di fronte al credo della sua stessa setta. E' forse un caso che i primi cristiani quando furono perseguitati dagli Imperatori romani usassero le catacombe (cimiteri sotterranei) come casa di Dio? Infatti i cristiani li chiamavano "coemeteria" ("luoghi del sonno"), dal quale termine deriva l'inglese "cemetery".

I TdG pensano che i loro capi religiosi siano estremamente aggiornati circa i problemi teologici. Ma quando un membro locale chiese a Henschel cosa ne pensasse sulla controversa tesi scritta dal Dott. Heinz Warneckehof, dell'Università di Bremen in Germania, che sostiene che San Paolo naufragò a Cefalonia e non a Malta, Henschel ammise che lui non aveva mai sentito parlare di questo argomento.

Dopo il primo soggiorno di Henschel a Malta, un altro Testimone locale gli scrisse una lettera personale (riportata in fondo). Lo scopo di questa lettera era quello di dire al sig. Henschel che dei membri maltesi avevano sentito che Henschel non aveva dato un buon esempio sprecando tutti quei soldi per un albergo a cinque stelle. Come la si può definire questo comportamento una "vita semplice"? La lettera non ebbe mai una risposta.

Durante la seconda visita di Henschel a Malta, Paul Bonanno, un ex Testimone di Geova (dopo il diploma alla Scuola di Addestramento per il Ministero in Inghilterra, diventò Pioniere Speciale e fu anche il primo insegnante locale della scuola dei pionieri) chiamò Henschel al telefono. Durante la breve conversazione gli chiese: "Perché alloggi in un hotel a cinque stelle?" Henschel cominciò a ridere e disse: "Siamo ospiti, un fratello paga per noi." Ma quando Bonanno insistette nel chiedere ancora: "Perché in uno a cinque stelle?" il presidente dei Testimoni di Geova rispose con arroganza: "Non sono fatti tuoi!" e riattaccò bruscamente.

Il giorno dopo Bonanno telefonò ancora e chiese ad Henschel: "Se sei a conoscenza del fatto che a causa di quello che stai facendo i fratelli inciampano, perché persisti?". Henschel chiese: "Chi sei?" Bonanno rispose: "Lo sai chi sono" (nella telefonata precedente si era presentato). "Puoi definire il tuo comportamento di ieri un atteggiamento da cristiano?". Ma Henschel disse: "Non c'è bisogno di andare avanti a parlare... finiamola qui!" e anche questa volta Henschel riattaccò, (vedi Matteo 18:6, Corinzi 8:13).

Quando un giornalista provò ad ottenere ulteriori informazioni sulla visita, la moglie di Henschel rispose: "Non è qui e nemmeno conosco i suoi programmi!".

Facendo riferimento ai discorsi del 2 maggio 1996 tenuti alla New Dolman Conference Hall da Henschel e Farneti, Bonanno disse che il discorso di Henschel "Ricorda il Creatore nella tua gioventù", basato su Ecclesiaste cap. 12, era esattamente lo stesso discorso fatto quattro anni prima ai pionieri regolari (vedi La Torre della Guardia, 15 giugno 1984, pagg. 12,13). Inoltre che scopo c'è nel dire ai giovani cosa possono aspettarsi da anziani quando i Testimoni di Geova credono che l'Armaghedon sia molto vicino? Sembra quasi che Henschel non condivida le opinioni dei Testimoni di Geova del resto del mondo!!

Walter Farneti, nel suo discorso, presentò il caso di una giovane donna albanese che cominciò a studiare con i Testimoni di Geova. In breve tempo la sua personalità si modificò drasticamente ed ora essa dedica 200 ore ogni mese a predicare ad altri. Ma Farneti dimenticò di dire al suo uditorio quanto altro tempo stia impegnando per verificare cosa i Testimoni di Geova le stanno insegnando!

Raymond V. Franz, che fu Testimone di Geova per 60 anni e per 9 anni fu membro del Corpo Direttivo, scrisse nel suo libro Alla ricerca della Libertà Cristiana (pag. 200), che Henschel e altri dirigenti partecipavano raramente all'opera di evangelizzazione.

Franz aggiunse anche che durante una riunione del Corpo Direttivo Henschel disse che trovava persino difficile tenersi aggiornato sugli articoli della Torre di Guardia e che raramente leggeva la rivista Svegliatevi! Raymond Franz continuò affermando che Henschel confessò anche di non aver tempo per prepararsi agli incontri del Corpo Direttivo. Franz commentò: «Come possono allora votare con coscienza se non sono in grado di controllare il materiale e cercare le Scritture per le verifiche? Una volta pubblicato viene poi considerato una "verità" da milioni di persone». 

Durante questi incontri vengono prese delle decisioni importanti che riguardano i Testimoni di Geova di tutto il mondo. Per esempio la questione dei trapianti di organi. A tal proposito Henschel disse che essi sono "un'altra forma di cannibalismo".

Poi, nel 1980, il Corpo Direttivo cambiò il suo punto di vista in materia. Ma il danno era già stato fatto. Moltissimi testimoni di Geova hanno perso la vita a causa di questa politica. Bambini diventati orfani, genitori hanno visto morire i propri figli, mariti hanno perso le mogli e viceversa. Perché? Per obbedire a delle leggi create dall'uomo. Una proibizione durata dal 1968 al 1980.

Quando nel 1975 si fecero false predicazioni Henschel trovò una soluzione raccomandando di evitare il problema e con il tempo avrebbero smesso di parlarne.

Parlando dei capi religiosi del suo tempo, Gesù disse in Matteo 23, versetto 3: "...ma non fate secondo le loro opere, poiché dicono ma non fanno." - Traduzione del Nuovo Mondo.

Nella Svegliatevi! del 22 ottobre 1988, la Watchtower Society critica gli altri leader religiosi per il loro stile di vita opulento. Ma quello che viene detto nella conclusione può essere applicato ai loro propri capi: "Quando sedicenti capi cristiani adottano uno stile di vita opulento, non rischiano di indurre altri a chiedersi se siano veri seguaci di Cristo"?

Noi menzioniamo queste informazioni perché i membri dei TdG credono che la posizione dei loro capi richieda un sacrificio, come loro dicono: "Sottoscrivono un voto di povertà." Che differenza fa se uno riceve ufficialmente soltanto alcuni dollari per mese quando poi vive come un milionario?

***

Nota: Questo articolo risale al 1997. Henschel è deceduto nel 2001 e Farneti dal 2003 non è più presidente della Filiale italiana dei TdG.

Lettera in allegato


Al Sig. Milton G. Henschel
Watchtower Bible & Tract Society of Pennsylvania
25 Columbia Heights Brooklyn, New York 1120.


19 agosto 1994 

Caro Fratello Henschel,

Sono passati due anni da quando tu e tua moglie, fratello e sorella Farneti, siete venuti a Malta. Vorrei farti alcune domande su quella visita (27 - 30 Aprile 1992).

1) Perché sei stato in un hotel a cinque stelle (Hilton International Hotel) quando sapevi che era molto costoso (più di 60 lire maltesi a notte, circa 161 dollari) e che il nostro stipendio settimanale è di sole 40 lire maltesi, circa 10 dollari?

2) Perché non sei stato in una delle case dei 500 Testimoni di Geova maltesi? Sono sicuro che per loro sarebbe stato un privilegio.

3) Perché di mattina invece che andare in giro per l'isola come un turista e visitare luoghi storici, non hai preso l'iniziativa di unirti ai tuoi Fratelli per la preghiera?

Spero, quale fratello responsabile, che tu non ti senta offeso dalle mie domande così dirette (Eccl. 7:9). Ma come membro dell'organizzazione di Geova, sento di avere il diritto di sapere certe cose.

Grazie per aver mandato questi quattro missionari a Malta. Colgo l'occasione per dimostrare tutto il mio amore cristiano a te e a tua moglie.

Cordiali saluti



Torna alla pagina precedente

Commenta questa pagina:



STAMPA QUESTA PAGINA
Stampa questa pagina

Vuoi sostenere questo sito? Clicca qui

***
Traduci la pagina:
Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

 
Segnala la pagina su OK NOTIZIESEGNALO.COMSegnala su DiggitaSegnala su Del.icio.usSegnala su FacebookAggiungi pagina ai tuoi Segnalibri su GoogleAggiungi pagina ai tuoi Segnalibri su yahoo Di che cosa si tratta?

 

REALIZZAZIONE TECNICA A TITOLO GRATUITO: TAGLAB ST

Privacy Policy | Cookie Policy

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici