Vai ai contenuti

Manifestazione a Milano contro l'ostracismo dei tdG

Generalità > Iniziative


Manifestazione a Milano contro l'ostracismo




Si è tenuta il 1° dicembre 2012 una manifestazione pubblica, in Largo Luca Beltrami a Milano, per denunciare la pratica dell'ostracismo attuata dalla congregazione dei Testimoni di Geova nei confronti di coloro che lasciano o vengono espulsi dal gruppo.

Molti conoscono i Testimoni di Geova a causa delle tristi notizie di cronaca, dove vengono periodicamente menzionate persone morte per essersi rifiutate di accettare le trasfusioni di sangue, emoterapie proibite anche nel caso di minorenni; ma sono in pochi a conoscere l'ostracismo che i Testimoni di Geova praticano verso coloro che hanno deciso di lasciare il loro gruppo religioso.
Non si tratta di un intollerante comportamento di pochi affiliati, l'ostracismo è una regola imposta dai vertici di questo movimento.

Con questa manifestazione si è voluto contribuire ad informare i cittadini e le Istituzioni in merito a questo volto nascosto dei Testimoni di Geova. Va sottolineato che l'ostracismo è previsto anche se gli espulsi sono parenti stretti e purtroppo sono tante le famiglie che lo praticano sistematicamente, decidendo di non avere nessun contatto persino se l'ex Testimone di Geova è il proprio figlio o la propria madre; addirittura molti genitori decidono di non far vedere i propri figli ai nonni, se questi hanno abbandonato il Movimento.

Alla manifestazione hanno partecipato un centinaio di persone, molte delle quali si sono impegnate a diffondere volantini dove questo comportamento ostracizzante viene documentato con citazioni di articoli tratti da pubblicazioni ufficiali.

Cliccare sull'immagine per scaricare una copia stampabile dei volantini.

Alcune foto della manifestazione
gentemilano2.jpg
90milano.jpg
ostrapiccolo.jpg
gentemilano.jpg
bastaostra (1).jpg
ostra4.jpg



La testimonianza di una partecipante (Sivana Villaverde):

Testimoni di Geova- Milano - 1 Dicembre 2012, Manifestazione contro l'ostracismo!
Testimonianza della Ely, una persona fuoriuscita dalla ""setta""....

1 DICEMBRE 2012 - UN SUCCESSO INASPETTATO! GRAZIE.

di Gabriele Traggiai » 02/12/2012, 0:12

Devo essere sincero, non mi aspettavo tanta partecipazione. Stamane, attorno alle 11 erano già presenti in una ventina, o forse più, per fare volantinaggio. Sono stati distribuiti quasi 4.000 volantini informativi tra le vie del centro, via dante, duomo, piazza cadorna e piazza castello. Molti si fermavano a conversare. Una donna che ha letto il volantino e poi si è fermata a fare due chiacchere ha detto: "Sono sconvolta.....non ero a conoscenza di queste cose, stò studiando con i testimoni di Geova da diverso tempo......la prossima volta che vengono per lo studio avrò da chieder loro molte cose...".

La frase di questa donna incarna il motivo per il quale ci siamo tanto impegnati per questo evento, ovvero informare l'opinione pubblica e mettere in evidenza i lati oscuri e tragici del culto dei testimoni di Geova. Sono state fatte alcune interviste televisive e molte interviste agli intervenuti. Le interviste verranno pubblicate sul web, in un canale dedicato, e vorremmo farne altre.

Gli intervenuti sono hanno sfiorato i cento (100) e vorrei ringraziare tutti, chi è venuto dall' hinterland e chi è venuto da molto lontano come la Svizzera, Roma, Pesaro e l'umbria. Ovviamente un ringraziamento agli emiliani e a chi è venuto dal piemonte e dalla liguria. Provate ad immaginare se ci fossero stati due o tre-cento persone! Sono questi gli eventi che possono cambiare le cose. La gente che vede comincia a chiedere, a capire, e di conseguenza saranno preparati ad una conversazione con i testimoni di Geova.

Una curiosità: Mentre facevamo un'intervista, dietro di me che riprendevo, si sono piazzate due donne testimoni di Geova, che dall'abbigliamento sembrava fossero nel loro giro di predicazione, che si sono mischiate tra il gruppo mentre leggevano il volantino. Hanno ascoltato l'intervista e poi se ne sono andate bisbigliando tra loro. Sono sicuro che fossero TdG perchè una di loro la conoscevo, l'avevo già vista a qualche assemblea. Non solo, abbiamo visto diversi personaggi che con aria furtiva e da lontano hanno scattato delle fotografie e poi sono scappati, come se fossero in pericolo di vita a causa di un virus che impregnava l'aria, il bacillus-postatus!

Domani posterò le fotografie, e nei prossimi giorni saranno messi online i video. Vorrei rassicurare chi ha girato il video con la maschera, a causa delle gravi ripercussioni che avrebbero avuto se l'avessero girato senza nascondersi, che verrà camuffata anche la voce in modo tale che non siano identificabili dai loro parenti.

Grazie a tutti

Altre testimonianze si trovano nel canale Infotdgeova su Youtube:
Cliccare sull'immagine per accedere al canale.
Le foto ed i filmati dell'evento sono visibili anche su Twitter
e su Facebook:
    




Crisi di coscienza,
Fedeltà a Dio
o alla propria religione?
Di Raymond Franz,
già membro del
Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova
Click sull'immagine per
accedere alla pubblicazione
 
   
       
 
   
       
16/09/2020
Torna ai contenuti