Vai ai contenuti

Sesso



SESSO


INTERESSATO CHE HA CAMBIATO SESSO:


Prima di accettare tale persona nella cong. bisogna stabilire cosa è in effetti dal punto di vista biologico. Se questa [persona] è biologicamente parlando un uomo allora non potrà essere accettata come membro della cong. né iscriversi alla SMT a meno che non assuma la sua posizione prevista dalla sua condizione biologica. E naturalmente non sarebbe accettato il suo matrimonio con un uomo.

Per determinare la sua posizione biologica è necessario assicurarsi se questa persona ha dovuto far uso di medicinali e se ne fa uso tuttora per mantenere la sua condizione di donna. Inoltre è necessario avere informazioni in merito al tipo di intervento chirurgico effettuato e il motivo per cui è stato fatto. È necessario anche determinare lo sviluppo dei suoi organi genitali prima dell'intervento chirurgico. Solo allora si potrà determinare come la cong. dovrà considerare questa persona. (SCA:SSH 10.5.85)

Ci porti all'attenzione il caso di una persona interessata alla verità che si è sottoposta ad un intervento chirurgico al fine di cambiare il proprio sesso. Secondo la W 74 p 734, la persona transessuale è colui che respinge il sesso col quale è nato e intraprende la vita dell'altro sesso. Per quanto riguarda alla possibilità che venga accettato nella cong. possiamo dire che verrebbe accettato in base a quello che è biologicamente. Se infatti per apparire di un certo sesso avesse bisogno di una regolare cura a base di ormoni, allora tale sforzo sarebbe considerato perversione. Oltre a ciò occorre anche valutare come è considerata la persona specifica dallo stato della nazione alla quale abita. (SSE 7.12.84)

MASTURBAZIONE  BATTEZZARE CHI SI MASTURBA O RIMUOVERLO DA NOMINATO:


Con la vs. lettera presentate richiesta di rimozione del fratello ... dall'incarico di SM. Esponendo i fatti ci mettete al corrente di quanto ha portato alla vs. decisione. Vorremo però chiedervi chiarimenti in merito e che prendiate in considerazione alcune domande prima di confermare tale decisione. Ad es.: è stata una pratica oppure è caduto qualche volta mentre lottava per liberarsi da questa debolezza nascosta? Aveva ricevuto aiuto e ripetuti consigli al riguardo? Se è sì, e stava lottando e migliorando, non gli si poteva dare un’altra opportunità? W 74 p 154 § 1 Sentitevi liberi di esprimervi inviandoci prontamente una lettera che risponda a quanto sopra. Vorrete specificare inoltre se intendete confermare la vs. decisione oppure no. (SCC:SSE 27.10.88)

Riteniamo che i motivi addotti perché il fratello sia rimosso dall'incarico di SM non siano da ritenersi validi. Pur essendo la pratica della masturbazione da condannare e quindi un atto di impurità sessuale, tale pratica è da considerarsi di natura strettamente privata e quindi non squalificante nei casi di nomina a qualche incarico di responsabilità, a meno che la coscienza dell'individuo non sia così turbata da ritenere di non poter servire nell'incarico a cui è stato nominato. Quindi è il fratello che dovrà determinare se lasciare l'incarico perché la sua coscienza lo turba a causa della pratica di masturbazione a cui si rende soggetto. Ma se egli ritiene di poter continuare a servire nell'incarico di SM si dovrà continuare ad impiegare in tale incarico, naturalmente facendo del vs. meglio per assisterlo affinché interrompa la pratica di cui sopra. (SCA:SSI 1.9.86)

Come tu stesso dici, la masturbazione è da considerarsi una pratica di natura impura. Dovrebbe quindi essere evitata. (Efe 5:35) Comunque, la pratica di masturbazione non richiede l'intervento di un comitato giudiziario né è necessario limitare i privilegi di servizio di colui che ne è affetto, a meno che egli stesso non sia turbato in coscienza e richieda di essere esonerato da ogni responsabilità. Naturalmente se un fratello presenta il problema sarà opportuno assisterlo studiando insieme appropriati soggetti presi dalle ns. riviste. (SCA:SSI 29.5.86)

Il principio biblico è che la masturbazione è un atto impuro e innaturale. Per questa ragione ti consigliamo di chiedere a un A. della cong. Tuttavia possiamo dirti che sebbene sia una pratica che deve essere evitata da coloro che desiderano servire Geova, riteniamo che per quanto riguarda il battesimo rimanga una questione fra l'individuo e Geova - W 72 p 536 (SSL 8.3.82)

La dedicazione a Dio è una decisione personale fra l'individuo e Geova. Quando una persona desidera dimostrarla pubblicamente col battesimo, allora gli A. potranno accertarsi che la persona abbia un ragionevole intendimento dei basilari insegnamenti biblici e che sia idonea sotto altri aspetti per essere accettata nella cong. (Om p 174 § 2) Se la condizione di chi desidera battezzarsi non è in violazione a nessuna legge di Dio, ma vari fattori potrebbero consigliare di attendere ulteriore tempo prima di far fare l'importante passo, allora gli A. vorranno ragionare con la persona offrendo l'assistenza necessaria. Questo può dirsi nel caso dei giovani da voi menzionati (che si sforzano di vincere la pratica della masturbazione).

Dopo averli assistiti lascerete a loro la responsabilità di stabilire se battezzarsi o no. Indipendentemente dalla loro decisione voi continuerete ad assisterli per aiutarli a vincere la loro personale battaglia. Ovviamente, nel caso dovessero decidere di battezzarsi, quali A. dovreste valutare attentamente la loro posizione di fronte alla cong. prima di prendere in considerazione se assegnare loro speciali privilegi di servizio. Oltre a ciò vorrete tenere presente la vs. personale coscienza quale corpo di A. Vi esortiamo a prodigarvi nella vostra importante veste di pastori e insegnanti così da sostenere i vostri conservi nelle loro attività teocratiche operando per l'edificazione e la purezza del popolo di Dio. SCD:SSE 12 febbraio 1987

FREQUENTARE COLONIE DI NUDISTI:


Alcuni procl. esprimono pensieri positivi nel frequentare colonie di nudisti, facendo addirittura il bagno assieme a loro. Occorre stare attenti a questo, perché lo spirito del mondo può facilmente influenzare altri nella cong. È necessario incoraggiare i fratelli affinché rimangano desti e continuino a combattere contro tale spirito deleterio. (Efe 5:6; 4:17; 2:2) Seguire lo spirito del mondo nel considerare l'argomento del nudismo sign. correre il pericolo di mostrare mancanza di rispetto al Creatore. Geova, sin dall'inizio, ha disposto che il corpo fosse coperto, almeno nelle sue parti che lo avrebbero reso indecente alla vista. (Gen 3:21) Anche più avanti nel tempo Geova ha richiesto che il corpo fosse coperto. (Eso 20:26) È anche interessante notare il pensiero di Paolo al riguardo in 1Tm 2:9.

Non è neppure giusto che il cristiano si esponga in maniera così sfrontata all’immoralità. Perché mettere alla prova la propria integrità? (1Co 10:12) Sarebbe bene che questi fratelli potessero comprendere il pericolo che stanno correndo. Se fossero dei nominati che praticano questi luoghi, gli A. dovrebbero aiutarli a comprendere la serietà della cosa e, se non smettessero, potrebbero essere rivisti nei loro requisiti, tra i quali quello di essere di "mente sana" e di "abitudini moderate". (1Tm 3:2) Ti invitiamo anche a consultare la W 1.2.63 p 95 perché pensiamo che sia veramente utile (SCD:SSB 22.7.83)


Crisi di coscienza,
Fedeltà a Dio
o alla propria religione?
Di Raymond Franz,
già membro del
Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova
Click sull'immagine per
accedere alla pubblicazione
 
   
       
 
   
       
01/08/2020
Torna ai contenuti