Materiale stampato dal sito INFOTDGEOVA.IT a cura di Achille Lorenzi

Home Novità Cerca Forum Dottrine Esperienze Citazioni
Sangue Libri Profezie Modifiche TNM Sanzioni Strategia
Video Mappa Links Cronologia Varie Sostieni Chi sono
NEWSLETTER: ___________
Thursday, 27 April 2017 20:40
Cerca nel sito --Torna alla pagina precedente

:: ARGOMENTI VARI ::

Carl Olof Jonsson, la Betel e la cronologia

- Prima parte -

Corrispondenza intercorsa tra C.O. Jonsson e la Watch Tower Society negli anni 1977-1980.
Le lettere sono tratte da http://kristenfrihet.se/english/corr.htm




Carl Olof Jonsson

Sweden

Watch Tower Bible and Tract Society
of New York, Inc.
Al Comitato degli Scrittori
117 Adams Street
BROOKLYN
New York 11201
U.S.A.

Amal, 20 maggio 1977

Cari fratelli,

Un fratello ha fatto un profondo studio sul periodo Neo-Babilonese, in relazione al nostro attuale intendimento dei "fissati tempi delle nazioni". Il suo "trattato", scritto in tutta onestà e sincero amore per la verità, è stato attentamente e criticamente esaminato da alcuni fratelli competenti, ma non è stato possibile confutare gli argomenti e la conclusione che il 587 a.E.V., e non il 607, è la data corretta per la distruzione di Gerusalemme e del suo tempio. Se questa conclusione è corretta - ed è veramente difficile negare i fatti presentati - le conseguenze avranno un effetto di lunga portata in quanto a qualsiasi cosa che colleghiamo con il 1914: la Paurosia di Cristo, l'instaurazione del Regno di Dio, l'espulsione di Satana, etc.

In allegato vi è la seconda parte del trattato, che discute della cronologia Neo-Babilonese. Vi chiediamo di leggerla attentamente e di dare il vostro punto di vista, in quanto questo argomento riguarda moltissimo ciascuno di noi.

Attendiamo ansiosamente la vostra risposta.

Con amore Cristiano a tutti voi.

Vostro fratello,

Carl Olof Jonsson


La lettera originale è scaricabile
cliccando qui

Risposta della Watch Tower


WATCH TOWER
BIBLE AND TRACT SOCIETY
OF NEW YORK, INC.
117 ADAM STREET, BROOKLYN, NEW YORK, USA

EG:EI 19 Agosto 1977

 

Sig. Carl Olof Jonsson
Svezia

Caro fratello Johnson,

Grazie della tua lettera del 20 maggio e del materiale che hai spedito insieme a questa. Siamo spiacenti che la gran quantità di lavoro che svolgiamo qui non ci abbia permesso di prestarvi finora l'attenzione che volevamo.

Nella tua lettera menzioni la spedizione della Parte II del trattato preparato, ma hai inviato una pagina chiamata Parte I. E' questa il proseguimento della Parte I? Te lo menzioniamo perchè saremmo interessati ad avere l'intero trattato. Se questa è il proseguimento della Parte I, allora vorremmo avere anche la Parte III, se questa è qualcosa che è stata già preparata.

Inoltre, vorremmo sapere da te il nome e l'indirizzo del fratello che ha fatto queste ricerche e preparato questo trattato. Stiamo per entrare in possesso di parte del materiale indicato nelle sue note in calce e vorremmo avere a disposizione i suoi dati per contattarlo nel caso avessimo delle domande da rivolgere. Hai detto che il materiale è stato esaminato da altri fratelli. Quindi, se ci sono altri con i quali sei in contatto e che sono coinvolti in questa faccenda, altri in grado di provvedere le loro osservazioni nel caso dovessimo richiederlo, avremmo piacere di sapere chi essi siano.

Grazie per la gentile attenzione che presterai alle suddetta richiesta.

Tuoi fratelli,

WATCH TOWER BIBLE AND TRACT SOCIETY
OF NEW YORK, INC.

 

La lettera originale è scaricabile
cliccando qui


Carl Olof Jonsson

Sweden

Watch Tower Bible and Tract Society
of New York, inc.
al Comitato degli Scrittori
117 Adams Street
BROOKLYN
New York 11201
USA

Amal, 5 settembre 1977

Oggetto: "I Tempi dei Gentili riconsiderati"

Cari fratelli,

Cari fratelli,

Grazie mille per la vostra gentile risposta del 19 agosto, che ho ricevuto qualche giorno fa. Ho preparato il trattato in oggetto, e come vi ho già detto alcuni fratelli competenti hanno esaminato in maniera critica il manoscritto e mi hanno aiutato a fare alcuni miglioramenti, specialmente nella Parte I. Inoltre, un fratello e caro amico degli Stati Uniti è stato di grande aiuto nel correggere il mio inglese. Non credo che i nomi delle persone intervenute in questa ricerca siano importanti, ma dato che comprendo che siete intenzionati ad investigare la questione attentamente e oggettivamente (e questo è realmente molto gratificante) sono pronto a rispondere a tutte le domande che posso, e farò pervenire agli altri fratelli le domande che farete. Così possiamo lavorare su ciò insieme e mandarvi tutte le informazioni e le osservazione importanti che ne verranno fuori.

La Parte I del manoscritto allegato, contiene un esame storico sull'interpretazione dei "Tempi dei Gentili" dal primo secolo in poi, fino a includere C.T. Russell. Lo scopo di questo lavoro è di porre il nostro attuale intendimento del soggetto in una collocazione storica e preparare le menti alle informazioni presentate nelle Parti II e III. Purtroppo sto ancora lavorando alla Parte III. Ho una bozza scritta in Svedese e anche parecchi appunti, ma il problema è trascriverlo in un inglese corretto e comprensibile. Spero che sarà pronta in Ottobre. Questa parte riguarda le Scritture che menzionano la profezia dei 70 anni (Ger. 25,29; Dan 9; 2 Cron. 36; Zacc. 1,7 etc), le basi scritturali per il calcolo dei 2520 anni dei Tempi Gentili, e una discussione sulla data del 1914. Certo questa parte di lavoro suggerisce semplicemente solo alcune alternative e ci vorranno molte più ricerche per chiarire tutte le questioni. Appena sarà pronto ve ne manderò una copia.

Nella vostra lettera mi dite che state per ricevere il materiale di riferimento menzionato nelle note in calce. Visto che ho qui a casa fotocopia di praticamente tutto quello che concerne queste ultime, sarò felice di inviarvi tutto quello di cui avete bisogno se questo faciliterà il vostro lavoro di ricerca.

Con amore cristiano

Vostro fratello,

Carl Olof Jonsson

 


La lettera originale è scaricabile
cliccando qui


Carl Olof Jonsson

Sweden

Watch Tower Bible and Tract Society
of New York, inc.
al Comitato degli Scrittori
117 Adams Street
BROOKLYN
New York 11201
USA

Amal, 12 dicembre 1977

Oggetto: "I Tempi dei Gentili riconsiderati"

Cari fratelli,

Spero abbiate ricevuto la prima parte del trattato in oggetto, come mi avevate richiesto. Vi è stata spedita il 5 settembre. Oggi vi ho spedito separatamente (per via aerea) anche la Parte III, che vi avevo promesso per ottobre, ma che è in ritardo per diverse ragioni. Prima di tutto perché che la Parte III è risultata essere più lunga del previsto, nonostante molti degli argomenti siano stati trattati solo superficialmente. La correzione dell'inglese poi ha richiesto del tempo, e tra l'altro il manoscritto è stato preparato fra molte altre responsabilità, in congregazione e professionali.

Molti fratelli hanno ormai esaminato il trattato e la maggior parte tende ad essere d'accordo con le conclusioni. Speriamo, quindi, che presterete alle prove e alle argomentazioni presentate una attento e scrupoloso esame. Malgrado alcune evidenze sembrino essere presentate in modo piuttosto critico, dovremmo tenere a mente che la critica è sempre rivolta ad un'idea che sembra essere chiaramente errata, e mai rivolta ad individui o gruppi di persone. Il trattato è stato scritto con mente umile, con amore per la verità e cercando di vedere le cose nel migliore interesse di tutti noi. Spero, dunque, che le argomentazioni esposte non siano interpretate come provocazioni, perchè ciò non è mai stato l'intento.

Siamo tutti in ansiosa attesa dei vostri commenti.

Vostro fratello

Carl Olof Jonsson

P.S.: Alla pagina 27 del mio trattato, l’ultima frase e la nota in calce n. 20, si riferiscono a Robert R. Newton, il quale alcuni anni fa accusò Claudio Tolomeo di aver falsificato alcune sue osservazioni. Forse siete al corrente del fatto che questi ha ora pubblicato un libro al riguardo: The Crime of Claudius Ptolemy, 1977 (John Hopkins University Press). Secondo Scientific American (Ott. 1977, pag. 79f) “Newton ha anche scoperto, che una gran parte delle osservazioni che Tolomeo ha attribuito ad altri astronomi, non è materiale che lui ha preservato dal passato, ma materiale da lui falsificato … Inoltre, le falsificazioni di Tolomeo possono essere arrivate al punto di inventare la durata dei regni dei re di Babilonia. Quindi l’attitudine critica presente nel libro Ausiliario a Tolomeo, è sicuramente giustificata. “E’ chiaro’ conclude Newton nel suo libro, ‘che nessuna dichiarazione fatta da Tolomeo può essere accettata, a meno che non sia confermata da scrittori che sono totalmente indipendenti da Tolomeo nella materia in questione”. Questo è esattamente ciò che è stato fatto nella Parte II del mio trattato, in quanto la cronologia Neo-Babilonese è stabilita da diverse evidenze indipendenti dal canone di Tolomeo. Queste dimostrano che le liste dei re di Tolomeo sono corrette in relazione al periodo Neo-Babilonese.

La lettera originale è scaricabile
cliccando qui

>> Continua nella seconda parte >>

Commenta questa pagina:



STAMPA QUESTA PAGINA
Stampa questa pagina

Vuoi sostenere questo sito? Clicca qui

***
Traduci la pagina:
Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

 
Segnala la pagina su OK NOTIZIESEGNALO.COMSegnala su DiggitaSegnala su Del.icio.usSegnala su FacebookAggiungi pagina ai tuoi Segnalibri su GoogleAggiungi pagina ai tuoi Segnalibri su yahoo Di che cosa si tratta?

Free Sitemap Generator
REALIZZAZIONE TECNICA :: PROZAC2000 ST
Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici