Vai ai contenuti

Le profezie


LE PROFEZIE


TdG insistono continuamente nel predicare che la sulla fine di questo mondo è vicina. Un elenco delle loro numerose previsioni che non si sono avverate.

Un elenco parziale di date in cui, secondo alcuni, sarebbe dovuta venire la fine del mondo

Per i movimenti apocalittici, la 'fine' è sempre 'dietro l'angolo'. A chi non piacerebbe vedere, nell'arco della propria vita, la fine dei problemi dell'umanità, mediante l'instaurazione di qualcosa di totalmente nuovo e diverso? Ogni movimento che riesce a suscitare nelle persone una tale aspettativa ha il successo garantito.
La Watch Tower ha pubblicato nel 1999 un nuovo commentario del libro del profeta Daniele. Quanto è attendibile ed accurato questo loro studio?
Uno dei libri biblici di più difficile comprensione è senza dubbio quello del profeta Daniele. Al pari dell’Apocalisse, infatti, in esso sono contenuti numerosissimi simbolismi, immagini e visioni fantastiche, che, a causa della loro formulazione enigmatica ed oscura, possono prestarsi a numerose interpretazioni, anche le più bizzarre e singolari.

In tutto il mondo si verificano frequentemente terremoti di varia intensità. Vi è stato un loro aumento negli scorsi decenni? Possono questi eventi essere usati come "prova" per dimostrare che siamo vicini alla fine del mondo, come sostengono i TdG ed altri millenaristi? Un esame delle statistiche rivela che i terremoti non sono affatto aumentati.

cosa si legge nell'edizione inglese della rivista La Torre di Guardia del 15/5/1983, pag. 6: cosa si legge nell'edizione inglese della rivista La Torre di Guardia del 15/5/1983, pag. 6:

Nel libro di C. Olof Jonsson e Wolfgang Herbst, Il segno degli ultimi giorni, edito nel 1984, gli autori – citando dati scientifici inconfutabili – hanno dimostrato che dal 1914 non vi è stato alcun aumento nel numero e nella frequenza dei terremoti

Secondo i TdG, anche l'AIDS ed altre malattie sarebbero una prova che siamo prossimi alla fine. Ma davvero in nostri tempi sono così diversi? Cosa è accaduto nei secoli passati? La storia mostra che le condizioni nel passato erano molto peggiori rispetto a quelle attuali.

Le carestie e le penurie di viveri del XX secolo contraddistinguono la nostra epoca dalle altre? Vi è stato davvero un incremento di questo presunto aspetto del "segno"?

Nel XX secolo «sono rimaste uccise nei conflitti ben più di 100 milioni di persone: una cifra molte volte superiore al numero dei morti nelle guerre di parecchi secoli precedenti messi insieme». Così si esprimono i TdG nella Svegliatevi! dell'8/4/2000, pp.10,11. Queste affermazioni si basano sui fatti storici?

Come si deve intendere la domanda che gli apostoli posero a Gesù e la relativa risposta che Egli diede? Che cos'era il "segno" di cui parlò Gesù?

Così si esprimeva la Watch Tower nella Torre di Guardia del 1 febbraio 1969, p. 83,  a proposito della fine attesa per il 1975.

Che cos'è la parousia? Il significato principale di questo termine è "essere presso", "essere vicino". Si riferisce quindi ad una "presenza" invisibile di Cristo, come sostengono i TdG?

In questa pagina si considerano alcuni passi comunemente usati dai TdG per sostenere che a partire dal 1914 l'umanità si troverebbe in un periodo particolare, definito il "tempo della fine" o gli "ultimi giorni". Questa convinzione dei TdG è effettivamente sostenuta dalle Scritture?

    Quella della libertà di pensiero è una delle conquiste più preziose dell'uomo, ma serve a poco se non è accompagnata anche dalla libertà d'espressione.

    • Sono passati parecchi anni e il tempo ha dimostrato quanto fossero "vere" le predizioni dei TdG.
      Articolo sui Testimoni di Geova pubblicato nella rivista Times del 18 luglio 1969.

    Cronistoria di una "profezia"

    Secondo i dirigenti della Watch Tower Society, quelle persone rappresentavano la "generazione che non passerà"

    un classico della letteratura inglese del secolo scorso, “Aspettando Godot”, del premio Nobel Samuel Beckett.

    Secondo gli insegnamenti del Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova la data del 1914 sarebbe stata predetta nella Bibbia nelle succitate parole di Daniele.

    La lettura della Torre di Guardia del 15 marzo 2000 sottolinea, ancora una volta di più se possibile, come in un tempo di insicurezza politica, sociale ed economica, rimanga un punto fermo e sicuramente stabile

    Nel tentativo di dimostrare che gli avvenimenti iniziati nel 1914 costituirebbero il "segno degli ultimi giorni", la Società Torre di Guardia ha citato - in maniera distorta - le dichiarazioni di alcuni papi.

    Un incontro che nessun testimone di Geova vorrebbe avere.



    Crisi di coscienza,
    Fedeltà a Dio
    o alla propria religione?
    Di Raymond Franz,
    già membro del
    Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova
    Click sull'immagine per
    accedere alla pubblicazione
     
       
           
     
       
           
    06/11/2019
    Torna ai contenuti